Contorni, ricetta

Peperoni ammollicati

I peperoni ammollicati sono uno dei contorni più saporiti che girano qui a casa ed è adatto per accompagnare carni alla brace, alla griglia o cotte al forno. Oggi non avendo troppa voglia di mettermi a preparare piatti elaborati, a mezzogiorno me la sono cavata buttando sulla ghisa delle belle costate di capocollo e per renderle più appetitose ho accostato questi gustosi peperoni ammollicati. Per ottenere un contorno valido occorrono dei peperoni carnosi possibilmente o rossi o gialli, evitate i verdi perché sono piuttosto sottili e lo spessore della loro polpa non è adatto a questa preparazione. La necessità di avere a disposizione ortaggi con queste caratteristiche scaturisce dal tipo di cottura cui sono sottoposti. Vengono, infatti, prima grigliati fino a che non diventano morbidi e facilmente spellabili, ma l’intensità del calore trasmesso dalla ghisa li asciuga molto e partire con peperoni poco carnosi alla fine ci consegna delle falde troppo sottili che non danno soddisfazione quando si mangiano. Una volta che sono al giusto punto di cottura, si procede come per il classico peperone arrostito ovvero si lasciano raffreddare dentro una busta chiusa e poi si spellano e si liberano dal picciolo, dai filacci interni e si pelano con cura eliminando anche tutti i semi. Le falde ottenute vengono tagliate a strisce e si passa alla seconda fase di cottura che caratterizza i peperoni ammollicati. Per completare si prende una padella che contenga comodamente le strisce, si scalda qualche cucchiaio d’olio d’oliva extravergine profumandolo con uno spicchio d’aglio rosso di Nubia e quando comincia a sfrigolare e profumare si versano i peperoni. Le strisce devono essere saltate quatto – cinque minuti in modo che insaporiscano d’aglio, si sala e poi si cospargono con qualche cucchiaio di parmigiano e di mollica di pane. Quando tutto è ben amalgamato i peperoni ammollicati sono pronti da servire tiepidi in accompagnamento ad un secondo di carne arrostita o al forno.

 

 

 

Ps. Se non trovate peperoni gialli o rossi cercate almeno che siano appena variegati e non totalmente verdi.Peperoni ammollicati

Peperoni ammollicati

Di ropa55 Pubblicata: ottobre 6, 2015

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 50 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Pronta In: 60 minuti

Affrettatevi a preparare i peperoni ammollicati con ortaggi ancora coltivati in piena terra poi questo gustoso contorno avrà una minore resa in sapore usando i peperoni di serra.

Ingredienti

Istruzioni

  1. Arrostite i peperoni sulla piastra di ghisa.
  2. Quando la polpa s'è ammorbidita e la pelle bruciacchiata chiudeteli in un sacco di plastica e lasciateli freddare fino a renderli maneggiabili.
  3. Pelateli bene eliminando anche i semi e i filacci bianchi interni.
  4. Tagliate le falde a strisce.
  5. Soffriggete l'aglio in camicia nei 4 cucchiai d'olio, dopo un paio di minuti versate in padella le strisce di peperone e fatele insaporire. Salate con parsimonia.
  6. Aggiungete il parmigiano e rimestate.
  7. Spolverate il pangrattato.
  8. Saltate il tutto per amalgamare bene gli ingredienti ed asciugare l'olio del fondo di cottura.
  9. I peperoni ammollicati sono pronti quando risultano rivestiti da un'abbondante crema di parmigiano e pangrattato. Fateli raffreddare portandoli a temperatura ambiente.
  10. Io li ho serviti con una costata di capocollo di maiale.